Gal Lucus ospita nella sede di Rionero l'Associazione AGATA - Volontari contro il Cancro

By in
376
Gal Lucus ospita nella sede di Rionero l'Associazione AGATA - Volontari contro il Cancro

Il Gal Lucus Esperienze Rurali srl,  grazie alla sensibilità e disponibilità del Presidente Nicola Vertone e di tutta la struttura, ospita  nella sede del Gal di Rionero, a Palazzo Giustino Fortunato, l’Associazione AGATA – Volontari contro il Cancro per le sue attività.

 Agata arriva a Rionero

La solidarietà più vera e più bella finisce per diventare contagiosa ed è così che l’associazione “Agata – Volontari contro il cancro OdV”, l’organizzazione di volontariato oncologico più grande della Basilicata, con i suoi 650 soci e 50 volontari, arriva a Rionero in Vulture.

“Siamo nati a Marconia di Pisticci nel gennaio 2017 – spiega la presidente, Mirna Mastronardi – ed in cinque anni di intenso lavoro siamo diventati una realtà straordinaria, al servizio dei pazienti oncologici e dei loro familiari”.

Molti i servizi che Agata mette a disposizione dei malati di cancro, quotidianamente. A proprie spese, con i propri mezzi e grazie ai suoi splendidi volontari, l’associazione accompagna i pazienti all’IRCCS CROB, per effettuare i trattamenti chemioterapici. Ma Agata fornisce anche supporto morale e materiale e grazie a due progetti finanziati dall’8×1000 della Tavola Valdese Agata regala parrucche e copricapo alle donne che affrontino la fase più dura delle terapie oncologiche (il riassortimento resosi necessario per rispondere alle numerose richieste è stato poi rifinanziato direttamente dall’associazione).

Grazie alla solida collaborazione con alcuni tra i migliori professionisti del Crob (quali i radiologi Aldo Cammarota, Giusy Dinardo e Antonello Villonio e l’oncologo Raffaele Ardito) Agata organizza manifestazioni volte a sensibilizzare sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce e con lo stesso obiettivo realizza “Giornate della Prevenzione” con controlli gratuiti. Gli stessi controlli che la OdV spera di potenziare al più presto, grazie all’acquisto – anch’esso finanziato dall’8×1000 della Tavola Valdese – di un ecografo dalle elevate prestazioni.

Nel compimento del suo 5° anno di attività, Agata ha messo radici a Rionero in Vulture, grazie ad un nucleo operativo che ha offerto la propria disponibilità per impegnarsi a favore dei malati oncologici del posto.

Per l’associazione, radicarsi nella comunità rionerese rappresenta il raggiungimento di traguardo bellissimo.

“Agata è praticamente nata a Rionero – racconta la presidente – quando, a Natale 2016, colei che poi è diventata la nostra vicepresidente e la nostra portabandiera, l’indimenticata Lucia Viggiano, era ricoverata in una stanzetta singola del reparto di Oncologia del CROB. Entrambe eravamo già malate di cancro; due amiche del cuore che si ritrovavano a vivere lo stesso male. Con l’aggravamento delle condizioni di Lucia e con la sua decisione di curarsi al CROB – continua Mirna Mastronardi, con emozione – abbiamo capito quanto fosse importante creare un soggetto che si prendesse cura dei malati di cancro, che fornisse loro supporto e sostegno e che rappresentasse quella spalla solida sulla quale posare il capo per riprendere fiato”.

A Rionero l’associazione” Agata – Volontari contro il cancro” è ospitata a Palazzo Giustino Fortunato, nella sede del “GAL Lucus – Esperienze rurali”, grazie alla sensibilità e disponibilità del Presidente, Nicola Vertone, e di tutti i componenti.

Per appuntamenti nella sede di Rionero il numero da contattare è +39 377 5977111.

Nei prossimi giorni, l’associazione si presenterà alle comunità del Vulture-Melfese, con un incontro pubblico, con testimonianze di vita di ammalate diventate volontarie Agata, che non mancheranno di emozionare il pubblico ed i tanti nuovi soci.

54321
(0 votes. Average 0 of 5)